Home Azioni Italiane Azioni Exor, un’ottima possibilità di speculazione

Azioni Exor, un’ottima possibilità di speculazione

Le azioni Exor, sono un’ottima possibilità di guadagno, da sfruttare al massimo facendo delle speculazioni. Conosciamo il gruppo Exor Exor è un gruppo italiano che si occupa di investimenti a medio e lungo termine.

Avis des lecteurs: 28 votes
60% de comptes d’investisseurs de détail perdent de l’argent lors de la négociation de CFD avec ce fournisseur. Vous devez vous assurer que vous pouvez vous permettre de prendre le risque élevé de perdre votre argent

Le azioni Exor, sono un’ottima possibilità di guadagno, da sfruttare al massimo facendo delle speculazioni.

Conosciamo il gruppo Exor

Exor è un gruppo italiano che si occupa di investimenti a medio e lungo termine. Gli investimenti vengono appoggiati da società distribuite in varie parti del mondo: europee, americane, cinesi ed indiane. Si occupa soprattutto di investimenti nel settore dell’intrattenimento, immobiliare e sui servizi strettamente finanziari, passando per servizi di comunicazione e prestazioni professionali. In pratica Exor spazia ad amplio raggio. 

Il gruppo Exor nel tempo

Exor è un gruppo che pone le sue radici nel 1927 con il nome originale di “Istituto Finanziario Industriale”. Nel 2009 l’importante fusione con IFIL Investments che si è conclusa con l’attuale cambio nel nome della società. L’analisi tecnica sul gruppo che trovate online è molto accurata. 

Il fondatore di Exor è il famoso e compianto imprenditore italiano Giovanni Agnelli, che tanto ha fatto per la grande industria italiana.

Il gruppo fa parte delle aziende italiane che hanno un forte riscontro economico a livello Europeo.

Nel 1957 Exor prese il controllo dell’Istituto Commerciale Laniero Italiano, società all’epoca leader nel settore del tessile italiano.

Nel 1968 la prima quotazione alla Borsa di Milano mediante OPV.

Nel 2016 la sede legale e il domicilio fiscale di Exor vengono spostati in Olanda, da Exor SpA si passa a Exor NV, denominazione olandese, ma il titolo azionario rimane comunque quotato alla Borsa di Milano.

Le azioni Exor nel corso del tempo

Le azioni Exor nel tempo hanno registrato una costante crescita, con diversi movimenti volatili nel corso degli anni, che hanno permesso agli investitori di ottenere risultati davvero interessanti.

John Philip Jacob Elkann, erede della famiglia Agnelli, ha dichiarato in una intervista al Financial Times di aver iniziato como operaio nell’azienda di famiglia

Per quanto riguarda la storia recente, a dicembre del 2010 si era a quota 24,68€ , ma poco dopo la quotazione ha raggiunto in poco tempo la cifra record di 46,21€ a luglio 2015. 

Come sono gli andamenti del titolo Exor

La crisi economica mondiale del 2008 è costata particolarmente cara a molte aziende, e di conseguenza a molti investitori, ma non è stato questo il caso di Exor. E’ da considerare quindi che le azioni del gruppo possono essere un’ottimo investimento per il prossimo futuro.

A partire dal 2009 il titolo ha registrato una bella serie di segni positivi sul suo percorso, nel 2015 il titolo ha superato i 45 € per azione.

I dividendi hanno oscillato tra gli 0,31 euro e gli 0,41 euro con una media di 0,35 euro per azione. Il pagamento sistematico e costante dei dividendi è dato di fatto che rende un investimento su questo titolo appetibile a qualsiasi investitore.

Lo spostamento della sede legale in Olanda ha permesso in un solo anno di produrre un utile consolidato di ben 588 milioni di

Exor è a tutti gli effetti una società italiana, ma ha sede legale in Olanda

euro.

Il Net Asset Value (NAV) nel corso dell’anno è cresciuto del 9,6% pari a 14,64 miliardi di dollari, superando il benchmark di

riferimento (l’indice MSCI World).

Per il futuro il gruppo prevede un’ulteriore e costante crescita, dovuta alla situazione positiva che vive in gruppo Fiat, (la stessa che stanno vivendo alcune grandi aziende italiane, tra le quali Eni) il settore pubblicitario e altre nicchie di mercato che il gruppo Exor copre completamente.

Cosa si prevede nel futuro del gruppo Exor

Il titolo non prevede grandi cose nel breve periodo, ma si prevede che Exor sia un ottimo investimento a medio e lungo periodo.

Le analisi concordano nel prevedere una quotazione a rialzo del titolo Exor.

L’agenzia Standard & Poor’s, infatti, ha confermato il rating su Exor al gradino BBB+ e ha migliorato l’outlook a stabile dal precedente negativo. Indicazioni chiare del momento positivo che sta vivendo il gruppo.

[post_views]
Dichiarazione di responsabilità

La rivista Terni Magazine o chiunque sia collegato a ternimagazine.it non accetterà alcuna responsabilità per eventuali perdite connesse

Close